Autunno ti stavo aspettando!


Eh sì, dopo un'estate calda ma equilibrata, che sicuramente darà buoni frutti per il vino, eccoci a metà settembre con le prime piogge e i primi profumi d'autunno.
Non vedevo l'ora di tornare a cucinare grandi vellutate di tutti i tipi (zucca, funghi, radicchio e chi più ne ha più ne metta), radicchio ai ferri, sbrise (pleurotus ostreatus), castagne, vino novello e tutti quei sapori che ti riportano a temperature più fresche ma con colori ancora caldi e accesi!
Le stagioni magari si sono spostate ma per fortuna si riesce ancora ad assaporare la biodiversità e non lo scrivo solo per i cibi, bensì anche per i profumi.
Il DJ Senza Spina Dorsale è un asso nel riconoscere i profumi del tempo che cambia e voi?
Siete davvero tristi per la fine dell'estate o tutto sommato siete consapevoli che è giusto il cambio, perché alla fine io sono convinta che ci annoieremmo a manetta ad avere sempre sole e temperature da gambe scoperte.
Non vi nascondo poi la gioia di non dover più fare il check di peli superflui ogni qualvolta si esce dalla porta, per noi donne non è una cosa così scontata :-).
Mancano circa sette giorni all'inizio ufficiale dell'autunno e io non vedo l'ora!
Buon fine settimana a tutti e ricordatevi di mangiare e bere bene e sano!


Nessun commento:

Posta un commento