SZIGET DAY 6

Prodigy Prodigy,  quanto amore quanta insoddisfazione che mi date. Sinceramente non ho capito come è andata ieri, quando mi sono spostato l'audio è nettamente migliorato, ma comunque non ero super coinvolto. Era la quinta volta che li vedevo, e non è mai stato come Bologna 2005. Dopo gli Aucan , la mia giornata musicale è stata spinta dai Compact Disc Dummies, due ragazzi olandesi giovani e giusti (vedi selfie). Per poi rendermi conto che conoscevo un sacco di canzoni dei Madness, e mi piacciono moltissimo! Abbiamo chiuso la serata in A38 con i Crystal Fighters, conoscevo mezzo singolo, ma è stato bellissimo, c'era un'atmosfera rilassata e gasante allo stesso tempo. Credo per ora siano stati i miei preferiti del festival! Alla Claudia hanno controllato il Sziget Passport nel Middle Eastern Circus! Scrivo poco perché lo sto facendo finché navighiamo nel Danubio, c'è il sole... so che capirete. ♡♡♡

Nessun commento:

Posta un commento